I Parte: Cefalee Primarie - Mauro Colangelo

Vai ai contenuti

Menu principale:

I Parte: Cefalee Primarie

Patologie > Cefalea

La ICHD-3 classifica quali cefalee primarie l’emicrania, la cefalea di tipo tensivo, la cefalea a grappolo ed altre cefalee primarie. La cefalea primaria più diffusa, come si rileva dal grafico illustrato nella Tabella I che pone a confronto i dati delle varie casistiche nazionali, è costituita dalla cefalea di tipo tensivo (o muscolo-tensiva della vecchia denominazione), che in forma episodica colpisce il 38% circa della popolazione; dalla forma cronica ne sarebbe affetto il 3%. 

Le stime di frequenza nei paesi africani ed asiatici sono caratterizzati da valori significativamente inferiori rispetto a quelli europei e nord-americani. L’analisi degli studi epidemiologici indica tassi di prevalenza dell’emicrania variabili dal 3 al 10% delle donne e da 1 al 4% degli uomini della popolazione generale; circa un terzo di questi soggetti sarebbe affetto da emicrania con aura. Per quanto attiene alla frequenza della cefalea a grappolo, i dati disponibili in Letteratura sono invero piuttosto scarsi; la prevalenza che si riesce ad estrapolare si attesta intorno ad un tasso anche inferiore al 0.1% della popolazione generale, con rapporto maschi: femmine pari a 1,3: 1.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu