Cause e Clinica della Lombagia - Mauro Colangelo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cause e Clinica della Lombagia

Patologie > Mal di schiena

Dopo aver sinteticamente esposto l’anatomia della regione lombare unitamente alle modalità di trasmissione del dolore possiamo cominciare ad affermare il concetto basilare che il mal di schiena è una manifestazione dolorosa che può conseguire ad un gran serie di fattori che possono agire sia sulle complesse strutture muscolo-scheletriche che la costituiscono che sul meccanismo intrinseco di ricezione del dolore. Pertanto, appare subito evidente che una lombalgia non identifica ipso facto una malattia specifica e ben determinata. Al contrario, nella gran maggioranza dei casi la causa non si riesce neppure a identificare poiché una lombalgia è la risultante di molteplici problemi locali che s’intersecano e spesso si complicano con fattori di carattere generale che, con effetto a cascata, determinano una insufficienza dell’unità motoria vertebrale il cui sintomo principale è il dolore. Pertanto, per facilitare la comprensione della patogenesi è opportuno illustrare la classificazione che distingue una lombalgia meccanica da una non meccanica esaminandone analiticamente le possibili cause.



Lombagia meccanica


Lombagia non meccanica


 
Torna ai contenuti | Torna al menu